Home

carnevale“Il primo gesto, prima della sartoria, prima della realizzazione del vestito, è quello della matita, il segno che disegna su carta. Per me è un piccolo miracolo”, così il giovane Lucio Palmieri, illustratore e laureando in restauro dell’arte contemporanea a Brera, spiega il suo fascino per il mondo della moda e giustifica la sua collaborazione con Dolce&Gabbana.
In periodo carnevalesco, l’illustratore ha pensato di reinterpretare per gli stilisti le maschere della tradizione italiana. Il risultato è una revisione alla moda (femminile) della cultura e la tradizione del carnevale. I personaggi resi celebri dalla Commedia dell’Arte sono rivestiti di eleganti creazioni Dolce&Gabbana mantenendo, però, lo spirito originale della maschera.
Così Arlecchino, allegro e colorato, ha un abito vivace e floreale con una mascherina nera che mantiene il suo tono ironico e minaccioso; la maliziosa Colombina è rivestita di un abito bianco di pizzi e merletti da vezzosa dama seicentesca; Pulcinella indossa una preziosa seta, bianca ed elegante…

carnevalecarnevale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...